I Centri PADI dell’Isola d’Elba

L’Isola d’Elba, la più grande isola Italiana dopo Sardegna e Sicilia, fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano insieme a Pianosa, Capraia, Gorgona, Montecristo, Giglio e Giannutri.

Spiaggia Elba

L’Isola d’Elba ha una storia molto importante, dalla Preistoria all’Età Etrusca, Romana, Medievale fino ad arrivare a quella Moderna durante la quale nel 1802 la Francia conquistò l’isola; infatti l’imperatore Napoleone Bonaparte nel 1814 fu mandato in esilio proprio qui e vi rimase 10 mesi come sovrano del Principato dell’Isola d’Elba.

A testimonianza della sua permanenza restano due belle ville nelle quali soggiornò, Villa dei Mulini e Villa San Martino.

L’Isola d’Elba è importante per la sua storia e sicuramente anche dal punto di vista geologico (basti pensare a quanta ematite, pirite, malachite, ecc. sia presente in questa zona), ma la parte più importante riguarda il mare ed ovviamente la subacquea.

Ci sono tanti punti di immersione da scoprire, sia per i subacquei già brevettati sia per chi si vuole avvicinare alla nostra attività per la prima volta; PADI è l’organizzazione subacquea più diffusa nel mondo, all’Isola d’Elba è possibile trovare Centri affiliati che hanno investito tempo e risorse per poter entrare a far parte della grande famiglia mondiale dei diving center PADI.

Potete accedere facilmente ai Centri PADI Elbani visitando www.padi.com cliccando su Dive Shops, in ogni caso li trovate anche nella seguente lista (in ordine alfabetico):

Allora non resta che dirvi… BUONE VACANZE all’Isola d’Elba!