PADI Porta il Mondo ai Propri Membri

Il Team PADI è sempre impegnato a diffondere la subacquea e a incoraggiare più consumatori a scoprire lo stile di vita della subacquea attraverso i PADI Dive Centers e Resorts. PR dedicati e specialisti del marketing sono in contatto costante con i media, promuovendo opportunità di cambiare vita e offrendo avventure subacquee, e mostrando quanto sia facile poter iniziare. Il risultato? PADI ha raggiunto più di due bilioni di consumatori attraverso i media e le pubblicità fatte nel 2016; questa esposizione mediatica ha un valore medio che – qualora si pagasse per questo –supererebbe i 7 milioni di dollari.

22Mar17 PADI Media Reach Graphic

“PADI è in costante contatto con subacquei e non-subacquei, dipingendo la subacquea nella migliore maniera possibile, in modo da incoraggiare più persone a dedicarsi a questo sport,” dice Kristin Valette, PADI Worldwide Chief Marketing e Business Development Officer.

Il team PADI dedito al marketing attraverso i media è di nuovo al lavoro per il 2017 : promuovendo le attività subacquee in giro per il mondo, facendo crescere l’industria subacquea, condividendo le esperienze di trasformazione che la subacquea offre e creando nuovi portavoce nella conservazione dell’ambiente, dediti a proteggere i nostri oceani. Oggi, media illustri, vedono la PADI come l’organizzazione leader della subacquea, dedicando servizi speciali su giornali come: The New York Times, TravelChannel.com, USAToday.com, cntraveler.com, HuffingtonPost.com, e MensFitness.com. Di recente, PADI ha assicurato la sua presenza su Forbes.com (29.704.584 di visitatori al mese) promuovendo le 10 destinazioni subacquee da visitare nel 2017.

Oltre al continuo lavoro con i media, il team PADI si tiene in contatto con i subacquei attraverso un il sistema network PADI online, incoraggiando la comunità subacquea globale all’avventura e all’amore per gli oceani. I social media PADI aumentano la loro popolarità, al momento con più di 1.6 milioni di fan su Facebook, 86.400 follower su Instagram, 22.500 abbonati su YouTube e 470.000 ScubaEarthlings. “Il chiacchierio dei social media è importante perché il passaparola è una delle tecniche di marketing più efficaci nell’influenzare il comportamento delle persone,” dice Valette. “I Subacquei PADI ambiscono a diventare ambasciatori PADI, e attraverso le loro esperienze incoraggiano gli altri a immergersi e a esplorare. Le loro storie rappresentano il cuore della subacquea e vogliamo aiutare a diffondere i loro messaggi al mondo.

Mentre il team PADI è concentrato ad avere il meglio dal 2017, l’obiettivo non è solo quello di attrarre nuovi subacquei allo sport, ma anche ispirare i subacquei di tutti i livelli a diventare portavoce dell’oceano, dei suoi abitanti, della comunità subacquea mondiale e, principalmente, portavoce del futuro del pianeta. È con questa visione di base e con l’impegno di essere non solo i migliori nel mondo, ma anche i migliori per il mondo che PADI resta l’organizzazione leader nell’addestramento subacqueo.

Essere i Migliori. Essere PADI – The Way the World Learns to Dive®

The post PADI Porta il Mondo ai Propri Membri appeared first on PADIProsEurope.