Intervista a Massimo Casabianca Platinum CD

Dall’ Eudi Show 2016 Fabio Figurella – Regional Manager PADI EMEA fa a Massimo Casabianca Course Director da 21 anni la prima intervista della sua carriera:

 M12009808_1048471951832144_3221347241424493007_nassimo raccontaci qualcosa di te, quando sei diventato direttore di corso?

Ciao a tutti, sono Massimo Casabianca, sono nato ad Imperia, cresciuto a Viareggio ma vivo a Sharm El Sheikh. Dal 1 Giugno 1995 lavoravo come ufficiale di macchina sui traghetti di collegamento tra la Sardegna, Corsica con il continente, per poi passare alla navigazione oceanica verso l’Argentina e Brasile.

La mia carriera subacquea PADI ebbe inizio nel 1989, in quell’anno conobbi Marco Castellazzi un giovane Istruttore PADI laureando in biologia, con la sua passione sconvolse la mia vita, così profondamente da portarmi a diventare istruttore PADI pochi anni più tardi durante un trasferimento di una barca a vela da Marina di Carrara alla Sardegna sbarcai a Stintino e qui ebbe inizio la seconda fase del mio sconvolgimento, il programma prevedeva un stop di due giorni per poi ritornare al porto di origine, ma come per magia diventarono tre anni, con l’apertura dello Stintino DC e la preparazione al mio corso da Course Director.

Sconvolgimento fase tre, nel 1994 sbarcato in quel di Cannes insieme ad altri 32 giovani e speranzosi PADI Master Instructor, partecipai al corso che avrebbe cambiato definitivamente la mia vita il CDTC.

Perché la formazioni di istruttori PADI è una parte così importante nella tua vita?

Quando si tratta della vita reale i sogni rappresentano un parte importante, un’ancora di salvezza che ci permette di superare i momenti difficili e quindi perché non trasformare un sogno in una passione, in una carriera? E’ facile sognare il lavoro perfetto, il posto di lavoro ideale dove vivere, ma il difficile sta nel raggiungimento, forse è arrivato il momento di abbandonare il sogno e prendere il volo.

Nel 19° secolo Henry David Thoreau disse “Vai con fiducia nella direzione dei tuoi sogni, vivi la vita che hai immaginato” Se si sogna una professione unica nel suo genere, stimolante, divertente, che ti permette di lavorare in luoghi esotici, perché non pensare di diventare Istruttore Subacqueo, o meglio Istruttore PADI? Provate ad immaginare che l’oceano possa essere il vostro ufficio e scambiare il vostro computer da scrivania con la vostra attrezzatura subacquea, non lo fareste?

Questa è la mia motivazione, questo è quello che insegno nei miei IDC.

Ad oggi come ti collochi nel mondo dell’insegnamento e quale sarà il tuo prossimo obiettivo?

Direi che il mio impegno è a 360° addestro istruttori in ambito ricreativo, TecRec e CCR, sono Platinum Course Director da oltre 8 anni e ad oggi ho rilasciato cica 4.400 certificazioni PADI di cui 2400 in ambito professionale credo che questo parli della mia passione e della mia voglia di insegnare, penso che rimarrà cosi per i prossimi 50 anni!!!!

Il mio prossimo step lavorativo sarà l’insegnamento nelle scuole, la prevenzione sul primo soccorso, saranno i bambini il mio obiettivo primario.

Massimo Casabianca #901766 [email protected]

Project AWARE all’ EUDI Show: Scuola D’Amare

BANNER FACEBOOKScuola D’Amare, il primo programma strutturato e standardizzato per introdurre la subacquea e la protezione dell’ oceano nelle scuole medie italiane è ai blocchi di partenza! Il programma si basa su concetti quali sicurezza, rispetto per orgni tipo di diversità, conoscenza del mare e sarà accuratamente monitorato nel corso del 2015 e del 2016.

Porta l’Oceano in Classe!

  • Possono partecipare al Progetto “Scuola D’Amare” tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado delle città interessate dal progetto.
  • ll progetto “Scuola D’Amare”offre ai ragazzi la possibilità di seguire in aula un’ora di lezione e essere introdotti alla subacquea
  • Partecipa al PADI Member Forum all’ EUDI 2016 per sapere come aderire!

L’iniziativa è sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Universita e della Ricerca ed è proposta da MSP Italia, associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva sull’intero territorio italiano e dal Ministero dell’Interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali. PADI e Project AWARE sono fieri di far parte del progetto!

Vieni a trovare Project AWARE allo stand PADI all’EUDI show di Bologna dal 4 al 6 marzo 2016 per saperne di più!

PADI Europe, Middle East and Africa conquista l’EUDI Show 2014!

PADI Europe, Middle East and Africa ritorna, vantandosi di una esigua presenza, all’EUDI Show 2014 a Bologna, Italia.

L’avvincente tema “Mamma PADI” ha attratto centinaia di associati PADI, subacquei e non subacquei, durante tutti i quattro giorni della fiera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con partners come aqua med, Aquasport e Project Aware presenti allo stand PADI, i visitatori (associati o non) sono stati accolti da un preparato staff con preziosi supporti professionali, caffè e allegri e colorati gadget come la borsa di cotone PADI presente nella foto qui di seguito.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il giorno prima della cerimonia “Mamma PADI” sono state inoltre distribuite le t-shirt “Mamma PADI” agli associati PADI.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I centri subacquei PADI che si sono esibiti all’EUDI Show hanno avuto l’opportunità di ricevere un kit di supporto e il vantaggio di usufruire della promozione gratuita di alcune T-shirt PADI legata alla vendita dei corsi PADI.

I seminari che sono stati tenuti riguardo il nuovo PADI Open Water Diver Course  hanno avuto un gran successo tra gli associati PADI.

EUDI Show 2014 3

IMG_7062

Il “PADI Party”, tenuto allo stand ogni pomeriggio prima della fine della giornata, ha unito gli associati e i managers in un piacevole e informale clima.

L’evento principale è stato sicuramente la cerimonia di sabato con tema Mamma PADI e la consegna dei premi ai vari centri subacquei, che ha visto presenti più di 350 associati PADI.

IMG_0105

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ stato uno show incredibile!

L’Accademia dei Tridenti d’Oro ospite al 22° Eudi Show

EUDI SHOW

L’elenco degli ospiti del 22° Eudi Show si arricchisce di una presenza prestigiosa capace di rappresentare la storia della subacquea italiana e mondiale come si può facilmente verificare scorrendo l’elenco dei personaggi che fanno parte di questa importante istituzione. Stiamo parlando dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee che riunisce coloro che hanno ricevuto il Tridente d’Oro, premio creato nel 1960 e considerato il “Nobel delle attività subacquee. È, infatti, il massimo premio d’eccellenza a livello mondiale per attività particolarmente meritorie svolte nelle attività subacquee scientifiche, tecniche, tecnologiche ed iperbariche; divulgative ed artistiche; sportive ed esplorative. Ha sede a Roma presso la CMAS – Confederazione Mondiale delle Attività Subacquee da cui è riconosciuta e di cui è membro. È altresì riconosciuta dal RéseaudesAccademiesMéditerranéens dell’UNESCO, è nell’Advisory Board del Research Project Cognitive Robots for Cooperation with Divers in Marine Environments, finanziato dalla UE Commission.

Nei cinquantatre anni di vita sono stati insigniti del Tridente d’Oro oltre 190 personaggi famosi come Jacques-Yves Cousteau, Walt Disney, Folco Quilici, Jacques Piccard, Enzo Maiorca ma anche scienziati, ricercatori, pionieri, giornalisti e docenti meno noti al pubblico ma espressione dell’eccellenza del loro settore a livello internazionale.

Finalità dell’Accademia sono, oltre al conferimento del Tridente d’Oro, lo sviluppo, la conoscenza e la divulgazione delle attività subacquee (scientifiche, tecniche, artistiche, culturali, divulgative e sportive) e la diffusione della cultura del mondo sottomarino in un contesto interdisciplinare. In tale quadro l’Accademia organizza stage, seminari, convegni e cura la pubblicazione di ricerche e studi.

È perciò un grande onore per Eudi Show, nel segno di una reciproca stima, ospitare l’assemblea dell’Accademia che si terrà presso la Sala Madrigale, venerdì 14 marzo dalle ore 17.00 alle 18.30. Per tutti i visitatori sarà anche un’occasione per vedere e incontrare alcuni dei più bei nomi della subacquea italiana mentre passeggiano per i corridoi dell’Eudi o visitano lo stand di qualche espositore. Anche questo è Eudi Show.

www.eudishow.eu

eudi

EUDI SHOW, TANTE NOVITA’ E SORPRESE PADI!

eudi

Si, è proprio così, ci siamo quasi… Anche quest’anno arriva la Fiera Subacquea Italiana EUDI SHOW, che si terrà a Bologna da Venerdì 14 a Lunedì 17 Marzo. Ma quest’anno ci saranno molte novità, proviamo ad anticiparne qualcuna…

Innanzitutto, oltre alla presenza di Anna Maria Mencatelli e Massimo Zarafa (PADI EMEA Regional Managers) e di Roberto Raffaeli (PADI EMEA Field Service Director), saranno presenti i ragazzi Italiani dello staff di Bristol, in modo che avrai l’occasione di conoscere di persona chi quotidianamente ti supporta dall’ufficio per quanto riguarda le Vendite, il Training o il Customer Service.

Non mancheranno gli appuntamenti PADI durante la Fiera, sia sul Palco, sia nella Sala Opera, sia al nostro Stand. Qui di seguito il programma dettagliato:

Venerdì 14 Marzo

  • ore 14.00 (Palco principale): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 17.00 (Stand PADI C54/54 D57/55): “Mamma PADI” Party

Sabato 15 Marzo

  • ore 13.00 (Sala Opera): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 14.00 (Sala Opera): Cerimonia Consegna “Awards PADI”
  • ore 15.00 (Sala Opera): Member Social & “Mamma PADI” Party

Domenica 16 Marzo

  • ore 10.00 (Palco principale): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 17.00 (Stand PADIC54/54 D57/55): “Mamma PADI” Party

Come vedi, tanti momenti di incontro, aggiornamenti, e tanta festa! E tutto rigorosamente MADE IN ITALY!

Non mancheranno i gadget ed altre fantastiche sorprese PADI… che non possiamo svelare ora, altrimenti che sorprese sarebbero?

Ma tu rimani collegato, segui questo blog e anche Facebook, ci sarà una bella sorpresa fra pochissimo, proprio sul piu’ famoso e conosciuto Social Network del pianeta, potrai contribuire anche tu personalmente a rendere speciale e diverso questo evento PADI 2014 !

Allora ci vediamo a Bologna, non mancare a questo appuntamento UNICO!!!

Il tuo team PADI

per info sulla fiera:  www.eudishow.eu

EUDI SHOW: TOP AWARDS 2014 , gli oscar della fotosub!

EUDI SHOW

Ogni anno in Italia si tengono decine e decine di concorsi fotografici, alcuni nati da poco, altri già affermati da tempo che coinvolgono complessivamente migliaia di appassionati. Sotto forma di sponsor, partecipano inoltre decine di aziende e anche il corso DUP PADI ha dato il proprio forte contributo ad aumentare il livello di abilità e soprattutto la passione per la fotografia subacquea.

Proprio per questo Eudi Show ed Assosub hanno deciso di testimoniare il loro apprezzamento verso chi ha saputo raggiungere livelli di eccellenza in questo settore organizzando il 1° EUDIPHOTO TOP AWARDS, il “Concorso dei Concorsi”, una sorta di Oscar della fotosub che intende premiare le foto migliori tra quelle vincitrici dei più importanti concorsi nazionali, selezionati attraverso un’indagine che ha coinvolto concorrenti pluripremiati e giurati di fama, tra cui molti membri dell’Accademia Internazionale delle Scienze e Tecniche Subacquee di Ustica. In una sola espressione, gli “Oscar della Subacquea”!

I concorsi in competizione per questo ideale “Oscar” della fotosub 2014 sono:
Concorso Internazionale di Fotografia Subacquea “Abissi” – Città di Venezia”
Concorso Internazionale di Fotografia Subacquea “Città di Siena”
Concorso Fotosub “Divers for Africa”
Concorso Fotosub Ortonamare
Concorso di fotografia subacquea “My Shot – ScubaPortal”
Ciascuno di questi concorsi ha messo a disposizione del comitato organizzatore le foto vincitrici che sono state sottoposte al vaglio di una giuria specializzata di 11 (non solo subacquei) famosi fotografi ed esperti che, in maniera indipendente tra loro, hanno votato le foto selezionate e contraddistinte unicamente da un numero di riconoscimento. Purtroppo non tutte le foto premiate ai concorsi sopra citati hanno potuto partecipare alla gara perché, ovviamente, è stato possibile mettere a confronto solo categorie omogenee che, in misura ridotta, si ripetono da un concorso all’altro.

Quest’anno i concorrenti sono quindici: Francesco Bazzotti, Rossana Bonati, Filippo Borghi, Rafael Cosme, Antonio Cusano, Pietro Formis, Martina Gambirasi, Giacomo Giovannini, Raffaele Livornese, Adriano Morettin, Giuseppe Piccioli, Carlo Reali, Fabio Strazzi e Alex Zambelli.
La celebrazione di questo ideale Oscar si terrà sabato 16 febbraio sul palco centrale dell’Eudi Show quando, nel corso della cerimonia di premiazione , si sentiranno annunciare le rituali parole “And the winner is…”
Vi aspettiamo tutti!

www.eudishow.eu