PADI DIVE DAY ad Y-40 un altro grande successo nella piscina più profonda del mondo!

 

Facebook

527 volte grazie vi dobbiamo dire, ma in verità ne dobbiamo dire molti di più!

527 infatti è “solo” il numero dei subacquei che si sono tuffati il 30 Novembre ad Y-40 per il secondo PADI DIVE DAY. Ma in realtà siete stati di più!

Molti di più considerando il numero degli accompagnatori, che hanno assistito invidiosi e meravigliati alle acrobazie di amici , parenti e persino genitori in quel fantastico acquario.037Y-40

Molti di più considerando il numero di coloro che non hanno trovato posto disponibile nelle 13 ore giornaliere di tuffi (primo tuffo ore 8.00, ultimo tuffo ore 21.00!!)

Molti di più considerando il personale di Y-40 (circa 25 persone!!) che ha lavorato tutto il giorno dentro e fuori dall’acqua per assistere i nostri ospiti.

Molti di più considerando i Km che sono stati percorsi da chi ha attraversato l’Italia per essere presente a questo speciale avvenimento (da Napoli e dalla Sicilia i centri piu’ lontani!!)

Molti di più considerando l’entusiasmo che tutti ci avete messo per essere dei nostri, con gli eventi su FB che avete creato, con le magliette e le felpe che avete stampato per la giornata,2014-11-30 11.10.52 2014-11-30 11.10.29

con il numero incredibile di amici che avete portato e con le foto che avete scattato e che avete condiviso con noi!

A proposito di foto, grazie anche per i selfie, e non solo, che avete caricato sulla pagina di Mamma PADI!!!

Se non le avete ancora viste ecco le foto e i nomi dei vincitori:Martina Stoffella la giovane Divemaster di Rovereto vince il primo premio con questa foto che è semplicemente magnifica.

original_55550dd197eaa3ae180b6d14de9a1d6a

Francesca Accorsi e Davide Franceschetti con i loro “Clandestini” di Mantova si aggiudicano il secondo premio con una foto ardita e bagnata.

original_a8d1d7204ad115a766af8a44e81dc6f6

E Infine Lupin, l’amico a 4 zampe di Luca Giovannini che incuriosito dai manuali PADI ha strappato il sorriso di tutti, aggiudicandosi il terzo premio.

original_cb3db08728bde6139a8a73a61b6161fa

Ai tre vincitori rispettivamente un erogatore, un paio di pinne e una maschera offerti da Aqualung, sponsor ufficiale di Y-40.

Mentre lo storico negozio di Milano, I 40 Ruggenti, si porta a casa un carnet di 5 ingressi gratuiti in piscina gentilmente offerti da Y-40 The Deep Joy, per il numero più alto di iscritti, ben 58 persone da Milano e dintorni, complimenti!

2014-11-30 11.19.33

Ma non ci siamo solo divertiti, abbiamo anche lavorato! Con ben 4 ore di training in acqua con Roberto Raffaeli (Senior Executive Business Development & Strategies) che ha spiegato i nuovi esercizi del corso OWD, 2 seminari sull’e-Learning e 2 sulla carriera professionale tenuti dai Regional Manager Anna Maria Mencatelli e Massimo Zarafa. E infine abbiamo anche bevuto come si puo’ ben intuire dalle foto sotto…. con il vino gentilmente offerto da una casa vinicola locale che ancora adesso ringraziamo!

2014-11-30 15.20.09 2014-11-30 12.05.18

Quindi ancora grazie a voi tutti, ma l’ultimo ringraziamento lo dedichiamo volentieri ai responsabili dell’organizzazione in loco,  Antonio Gomiero e Giovanni Boaretto che insieme allo staff di Y-40 sono stati capaci di rendere anche facile una giornata fantastica.

Insomma il PADI DIVE DAY a Y-40 è stata una bella festa, degna sorella della prima edizione di Santa Margherita L., e se il buongiorno si vede dal mattino, sicuramente la ripeteremo, anzi a dir la verità siamo già pronti.. prossima destinazione? Rimanete sintonizzati e lo saprete presto!

2014-11-30 11.00.57  2014-11-30 10.51.082014-11-30 10.53.10

La prima volta

La prima volta …. C’è sempre una prima volta in ogni attività umana, nel lavoro, nelle amicizie,nell’amore.
E la prima volta ha un che di mistico e di magico che l’imprime a fuoco nella memoria. Chi non ricorda l’ansia e le attese, la paura del successo o dell’insuccesso, le aspettative e il timore insite nella prima volta, come, ad esempio la prima volta che avete fatto all’amore. E tutta la nostra vita è solo amore o non amore, non solo per una persona, ma anche per un lavoro od un’attività.
Beh, anch’io ho  avuto la mia prima volta, il mio primo corso open water, appena una settimana fa!

Ma come, dirà qualcuno, dopo tutti questi anni e tutti questi brevetti, ancora non avevi   fatto un corso owd ?

Si , la prima volta che ho fatto un corso OWD con l’elearning, dato che i miei clienti, ora cari amici, erano olandesi; la prima volta che l’ho fatto in lingua inglese, e vi lascio immaginare la fatica per me che so poco anche l’italiano- ma evidentemente mi son fatto capire se hanno fatto tutto ciò che gli ho chiesto e siamo finiti a chiacchierare durante la premiazione a tarallucci e prosecco !; la prima volta che ho usato  il nuovo corso OWD, anche se non era richiesto perché non ancora tradotto nella loro lingua.
È stato bellissimo studiare la notte come sistemare gli esercizi flessibili sia delle acque confinate che di quelle libere per costruire il corso passo per passo: prima soddisfare le richieste per lo Scuba e poi per completare l’OWD, a causa del poco tempo disponibile delle loro ferie, in modo che, se per un qualche problema, non si fosse potuto  completare l’intero OWD, almeno una certificazione l’avrebbero conquistata!
E  tutto questo dando un senso logico all’ordine degli esercizi – ad esempio, cosa mettere dopo la CESA in A.L. rimozione piombi o gonfiaggio gav a bocca ?
Ed è stato bellissimo chiudere il corso in appena tre giorni, vedendo la trasformazione via via dei due allievi. Come è stato bellissimo stare a sentire il briefing di Matteo (Mattijs)  durante la mini immersione, quando, parlando a Rachele(Rachida) dei potenziali pericoli descriveva l’ingresso e la visibilità come due fattori ambientali di cui tener conto (beh, va detto che è stato agevolato dal fatto che eravamo in un vivo ambiente di acque confinate e non in piscina dove ci vuole molta piu’ fantasia a immaginare un ambiente locale !)
È stato molto divertente per tutti gli attori quando ho assegnato i problemi che l’altro doveva poi risolvere immediatamente, un po’ come si fa ai candidati istruttori.
Ed è stata la prima volta, questo si in assoluto, per Alessio (Alessio Fastelli, il mio braccio destro). Dovevate vedere la sua faccia quando si è reso conto che tutta la sua fatica, il suo impegno,  i suoi sforzi,   la sua calma  e l’empatia (che non è una forma particolare di simpatia come lasciano intendere alcuni giornalisti) sono stati determinanti per trasformare un terragnolo appena nuotatore in un subacqueo quasi pesce (Mattijs). Finalmente si è reso conto di quanto sia delicato, difficile e pesante ma anche tanto premiante quando ti rendi conto che trasformi materia inerte in qualcosa di bello e vivo! È il premio più grande per chi fa questo lavoro  con amore.
E allora grazie, mamma PADI, grazie di aver fatto diventare internazionale OBIBLU, la mia scuola, con l’e-learning!  Adesso OBIBLU può fare corsi a tutti gli stranieri che vengono anche solo per pochi giorni in Italia e speriamo che ne vengano tanti, noi siamo qui ad attenderli  gioiosamente!
Ed ancora grazie di far programmi per stare un passo avanti a tutti gli altri nel migliorare lo sviluppo e la crescita degli allievi, rendendoli e rendendoci più sicuri per andar sott’acqua, come il nuovo corso OWD, novità questa che, come sempre, ho abbracciato immediatamente, anche se con i  timori dovuti alla presa di beneficio dell’esperienza acquisita.
Grazie PADI !
Nello Bianchi MI 29527
ObiBlu
C/O Camping Giannella, SP Giannella, Porto S. Stefano, Livorno
Email: [email protected].it
http://www.obiblu.it/

PADI Europe, Middle East and Africa conquista l’EUDI Show 2014!

PADI Europe, Middle East and Africa ritorna, vantandosi di una esigua presenza, all’EUDI Show 2014 a Bologna, Italia.

L’avvincente tema “Mamma PADI” ha attratto centinaia di associati PADI, subacquei e non subacquei, durante tutti i quattro giorni della fiera.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con partners come aqua med, Aquasport e Project Aware presenti allo stand PADI, i visitatori (associati o non) sono stati accolti da un preparato staff con preziosi supporti professionali, caffè e allegri e colorati gadget come la borsa di cotone PADI presente nella foto qui di seguito.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il giorno prima della cerimonia “Mamma PADI” sono state inoltre distribuite le t-shirt “Mamma PADI” agli associati PADI.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I centri subacquei PADI che si sono esibiti all’EUDI Show hanno avuto l’opportunità di ricevere un kit di supporto e il vantaggio di usufruire della promozione gratuita di alcune T-shirt PADI legata alla vendita dei corsi PADI.

I seminari che sono stati tenuti riguardo il nuovo PADI Open Water Diver Course  hanno avuto un gran successo tra gli associati PADI.

EUDI Show 2014 3

IMG_7062

Il “PADI Party”, tenuto allo stand ogni pomeriggio prima della fine della giornata, ha unito gli associati e i managers in un piacevole e informale clima.

L’evento principale è stato sicuramente la cerimonia di sabato con tema Mamma PADI e la consegna dei premi ai vari centri subacquei, che ha visto presenti più di 350 associati PADI.

IMG_0105

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ stato uno show incredibile!

L’Accademia dei Tridenti d’Oro ospite al 22° Eudi Show

EUDI SHOW

L’elenco degli ospiti del 22° Eudi Show si arricchisce di una presenza prestigiosa capace di rappresentare la storia della subacquea italiana e mondiale come si può facilmente verificare scorrendo l’elenco dei personaggi che fanno parte di questa importante istituzione. Stiamo parlando dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee che riunisce coloro che hanno ricevuto il Tridente d’Oro, premio creato nel 1960 e considerato il “Nobel delle attività subacquee. È, infatti, il massimo premio d’eccellenza a livello mondiale per attività particolarmente meritorie svolte nelle attività subacquee scientifiche, tecniche, tecnologiche ed iperbariche; divulgative ed artistiche; sportive ed esplorative. Ha sede a Roma presso la CMAS – Confederazione Mondiale delle Attività Subacquee da cui è riconosciuta e di cui è membro. È altresì riconosciuta dal RéseaudesAccademiesMéditerranéens dell’UNESCO, è nell’Advisory Board del Research Project Cognitive Robots for Cooperation with Divers in Marine Environments, finanziato dalla UE Commission.

Nei cinquantatre anni di vita sono stati insigniti del Tridente d’Oro oltre 190 personaggi famosi come Jacques-Yves Cousteau, Walt Disney, Folco Quilici, Jacques Piccard, Enzo Maiorca ma anche scienziati, ricercatori, pionieri, giornalisti e docenti meno noti al pubblico ma espressione dell’eccellenza del loro settore a livello internazionale.

Finalità dell’Accademia sono, oltre al conferimento del Tridente d’Oro, lo sviluppo, la conoscenza e la divulgazione delle attività subacquee (scientifiche, tecniche, artistiche, culturali, divulgative e sportive) e la diffusione della cultura del mondo sottomarino in un contesto interdisciplinare. In tale quadro l’Accademia organizza stage, seminari, convegni e cura la pubblicazione di ricerche e studi.

È perciò un grande onore per Eudi Show, nel segno di una reciproca stima, ospitare l’assemblea dell’Accademia che si terrà presso la Sala Madrigale, venerdì 14 marzo dalle ore 17.00 alle 18.30. Per tutti i visitatori sarà anche un’occasione per vedere e incontrare alcuni dei più bei nomi della subacquea italiana mentre passeggiano per i corridoi dell’Eudi o visitano lo stand di qualche espositore. Anche questo è Eudi Show.

www.eudishow.eu

eudi

EUDI SHOW, TANTE NOVITA’ E SORPRESE PADI!

eudi

Si, è proprio così, ci siamo quasi… Anche quest’anno arriva la Fiera Subacquea Italiana EUDI SHOW, che si terrà a Bologna da Venerdì 14 a Lunedì 17 Marzo. Ma quest’anno ci saranno molte novità, proviamo ad anticiparne qualcuna…

Innanzitutto, oltre alla presenza di Anna Maria Mencatelli e Massimo Zarafa (PADI EMEA Regional Managers) e di Roberto Raffaeli (PADI EMEA Field Service Director), saranno presenti i ragazzi Italiani dello staff di Bristol, in modo che avrai l’occasione di conoscere di persona chi quotidianamente ti supporta dall’ufficio per quanto riguarda le Vendite, il Training o il Customer Service.

Non mancheranno gli appuntamenti PADI durante la Fiera, sia sul Palco, sia nella Sala Opera, sia al nostro Stand. Qui di seguito il programma dettagliato:

Venerdì 14 Marzo

  • ore 14.00 (Palco principale): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 17.00 (Stand PADI C54/54 D57/55): “Mamma PADI” Party

Sabato 15 Marzo

  • ore 13.00 (Sala Opera): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 14.00 (Sala Opera): Cerimonia Consegna “Awards PADI”
  • ore 15.00 (Sala Opera): Member Social & “Mamma PADI” Party

Domenica 16 Marzo

  • ore 10.00 (Palco principale): Seminario “Revisione del Corso OWD PADI” Nuovi standard e nuovi materiali
  • ore 17.00 (Stand PADIC54/54 D57/55): “Mamma PADI” Party

Come vedi, tanti momenti di incontro, aggiornamenti, e tanta festa! E tutto rigorosamente MADE IN ITALY!

Non mancheranno i gadget ed altre fantastiche sorprese PADI… che non possiamo svelare ora, altrimenti che sorprese sarebbero?

Ma tu rimani collegato, segui questo blog e anche Facebook, ci sarà una bella sorpresa fra pochissimo, proprio sul piu’ famoso e conosciuto Social Network del pianeta, potrai contribuire anche tu personalmente a rendere speciale e diverso questo evento PADI 2014 !

Allora ci vediamo a Bologna, non mancare a questo appuntamento UNICO!!!

Il tuo team PADI

per info sulla fiera:  www.eudishow.eu